Trattamento dell’aria di scarico nelle cucine

Sanificazione e disinfezione applicate alla produzione di bevande
11 Settembre 2019

VANTAGGI DEL TRATTAMENTO DELL'ARIA

La nostra visione della moderna cucina commerciale è una cucina che ha un alto livello di sicurezza antincendio, offre un migliore ambiente di lavoro, non rilascia odori in cucina, all'interno della proprietà né nei suoi dintorni, ha costi di manutenzione inferiori e soprattutto: il calore nell'aria vengono prelevate griglie, padelle, forni e friggitrici vantaggio di. In breve: una cucina più bella, più sicura e più sostenibile. Un passo importante verso una cucina moderna è il trattamento efficace dell'aria di scarico calda, odorosa e unta della cucina.
In questa pagina troverai le conoscenze di cui hai bisogno per raggiungere questo obiettivo: un trattamento efficiente dell'aria di scarico nelle cucine commerciali.

I VANTAGGI DEL TRATTAMENTO
L'aria di scarico trattata in modo efficiente e adeguato offre numerosi vantaggi, come ad esempio; migliore sicurezza antincendio, recupero di calore ottimizzato, controllo degli odori, minori costi operativi, materail del condotto più economico e una soluzione ecologica.

VENTILAZIONE SCARICO CUCINA

Secondo una stima, ci sono oltre 13 milioni di ristoranti nel mondo e 25.000 di loro si trovano in Svezia - e questo numero sta aumentando rapidamente. La maggior parte dei ristoranti scarica aria calda che non viene trattata di conseguenza.

Circa la metà dell'energia consumata da un impianto di cucina si dissipa sotto forma di calore attraverso la ventilazione di scarico. Significativi risparmi energetici possono essere ottenuti se questa energia termica viene sfruttata, anziché rilasciata attraverso la ventilazione. Tuttavia, l'utilizzo del calore richiede che l'aria di scarico sia adeguatamente trattata; in caso contrario, la manutenzione di filtri, scambiatori di calore e il canale stesso diventa troppo onerosa e costosa.

TRATTAMENTO ALL'OZONO
L'ozono è un forte ossidante (come il cloro) che rompe efficacemente le particelle di grasso più piccole e i grassi gassosi nell'aria di scarico e sulle superfici della ventilazione di scarico. L'ozono ossida i grassi per generare acqua, anidride carbonica e polvere. Il trattamento con ozono consente la purificazione continua dell'aria di scarico quando è in funzione la ventilazione della cucina. L'ozono viene generato

sito da sistemi affidabili che richiedono una manutenzione minima. Maggiori informazioni sulle nostre soluzioni e sistemi qui. La rimozione efficiente e continua di grasso e grassi nell'aria di scarico offre numerosi vantaggi. La sicurezza antincendio aumenta considerevolmente, gli odori si riducono e la pulizia dei condotti di ventilazione è richiesta con minore frequenza e la pulizia manuale richiede molto meno tempo. I nostri sistemi di ozono richiedono bassa manutenzione e supervisione e il ritorno dell'investimento è spesso di soli due o tre anni se il calore viene recuperato correttamente.
COME CONTRIBUISCI A UNA CUCINA COMMERCIALE?
Che tu sia un consulente tecnico che esegue calcoli, disegni e disegni per una cucina commerciale, un proprietario di proprietà con una cucina commerciale esistente o stai pianificando di incorporarne uno nello stabilimento, un gestore della proprietà che è responsabile del funzionamento di una proprietà con cucine commerciali o un appaltatore di ventilazione che installa canali di ventilazione, avrai un enorme vantaggio delle informazioni che condividiamo con te qui.

I nostri argomenti di vendita si basano sulla ricerca scientifica e le nostre soluzioni di trattamento per l'aria di scarico nelle cucine commerciali si basano sulla nostra ricerca e sviluppo negli ultimi 25 anni.

Il trattamento continuo dell'aria di espulsione anno dopo anno presenta numerosi vantaggi apparenti. Qual è il più prezioso per te? Scoprilo e molto altro attraverso Ozone Academy.


ISCRIVITI ALLA OZONE ACADEMY - CONDIVIDIAMO LA NOSTRA CONOSCENZA
Ozone Academy ospita corsi progettati appositamente per proprietari di immobili, consulenti tecnici, appaltatori di ventilazione, proprietari di ristoranti, detergenti per condotte e altri che desiderano avere conoscenze di base sul trattamento con ozono.

RECUPERO DI CALORE OTTIMIZZATO

PURIFICA L'ARIA DI SCARICO DELLA CUCINA E RICICLA DIECI DI MIGLIAIA DI EURO DI OGNI ANNO!
L'aria di scarico sporca e grassa è associata ai costi. Se purificato, sarebbe una risorsa preziosa. Un ristorante con circa 1 500 m 3/ h l'aria di scarico perde fino a 14000 euro all'anno in energia termica a seconda delle condizioni operative. Il periodo di ammortamento per un sistema di purificazione dell'aria e un'unità di recupero del calore può durare anche pochi anni. La ventilazione della cucina è necessaria per creare un buon ambiente di lavoro in cucina, per dissipare il calore, nonché gli odori e l'umidità di cottura e per fornire alla zona aria fresca. Tuttavia, nella sola Svezia, circa 280 milioni di euro scompaiono sotto forma di energia termica attraverso la ventilazione delle nostre proprietà. Sono in corso progetti progettati per rendere le cucine commerciali più efficienti dal punto di vista energetico. È possibile ottenere risparmi energetici selezionando le attrezzature giuste, utilizzando la ventilazione controllata dalla domanda, intervalli di manutenzione corretti delle attrezzature e formazione del personale.

Una cucina di medie dimensioni può risparmiare decine di migliaia di euro all'anno adottando misure che consentono il recupero di calore dall'aria di scarico con uno scambiatore di calore.

Iniziare a purificare l'aria e installare uno scambiatore di calore. Già a moderate efficienze termiche, i potenziali risparmi sono significativi.


In termini puramente teorici, come si recupera il massimo valore di energia? Ecco alcuni suggerimenti su come recuperare la massima quantità di energia:

1. ACQUISTA UNO SCAMBIATORE DI CALORE DI ALTA QUALITÀ
Aggiungi tempo ed energia alla tua scelta di scambiatore di calore. Scegli un modello affidabile con un indice di efficienza elevato, quindi assicurati di mantenerlo pulito per evitare che perda efficienza. Deve essere in grado di funzionare in condizioni ideali, in ogni momento. Solo così, sarai in grado di recuperare la massima quantità di energia anno dopo anno.

2. RIMUOVERE QUANTO GRASSO POSSIBILE PRIMA CHE L'ARIA RAGGIUNGA LO SCAMBIATORE DI CALORE
Assicurarsi che l'aria che raggiunge il prefiltro dello scambiatore di calore sia sempre la più pulita possibile. Questo è importante, poiché grandi quantità di grasso hanno una serie di effetti negativi. Il grasso può causare cadute di pressione nel condotto di scarico e l'efficienza dello scambiatore di calore è ridotta.
I costi di riscaldamento aumentano, il prefiltro deve essere sostituito più spesso e lo scambiatore di calore deve essere pulito più frequentemente.

3. COMPRENDERE I VANTAGGI EI DISEGNI DELLE VARIE SOLUZIONI TECNICHE - E EFFETTUARE LA GIUSTA DECISIONE
L'aria calda carica di grasso viaggia a 3–5 m / s sulla sua strada verso lo scambiatore di calore. Scegli il metodo più efficace per rimuovere i miliardi di piccole particelle di grasso e aerosol che corrono attraverso il flusso d'aria. Inoltre, scegli la soluzione che riesce a mantenere sempre pulito il condotto di scarico!

IMPOSTARE ALTE DOMANDE SULLA SOLUZIONE DI TRATTAMENTO
Lo scopo della soluzione di trattamento è di ridurre al minimo la quantità di grasso che raggiunge lo scambiatore di calore. Questi sono i requisiti che riteniamo debbano essere soddisfatti da una soluzione davvero valida:

  • Deve rimuovere un'alta percentuale di particelle di grasso e aerosol nel flusso d'aria
  • Qualsiasi riduzione della capacità di trattamento nel tempo non deve essere altro che marginale

EVITARE PARTI ATTIVE E MOBILI NEL CONDOTTO DI SCARICO E NELLA CAPPA
Si consiglia vivamente di astenersi dall'utilizzare qualsiasi parte attiva o mobile nel condotto di scarico e nel cofano. Se l'apparecchiatura viene posizionata nel flusso d'aria contaminato, la capacità di trattamento verrà ridotta più rapidamente e richiederà più pulizia, manutenzione e sostituzione dei pezzi di ricambio.

Una cucina commerciale ad alta efficienza energetica richiede che una combinazione di fattori sia correttamente incorporata.

Gli studi dimostrano che la maggior parte dei potenziali risparmi può essere derivata dai cinque aspetti descritti di seguito e agire su questi dà il massimo profitto:
  • Tecnologia in cucina: scegli attrezzature e strumenti a basso consumo energetico e / o funzionamento controllato dalla domanda
  • Ventilazione: utilizzare la ventilazione controllata dalla domanda, purificare l'aria di scarico e recuperare il calore dall'aria purificata
  • Raffreddamento: frigoriferi, celle frigorifere ecc. / Sostituire il raffreddamento, ove possibile, ad es. Locali spazzatura
  • Manutenzione: la manutenzione regolare delle apparecchiature consente alla loro efficienza energetica di rimanere elevata e costante. Ciò comporta un minor consumo di energia
  • Staff - educa il personale! L'efficienza e l'uso delle attrezzature da parte del personale della cucina hanno un grande impatto sul consumo di energia

CONTROLLO DELL'ODORE


MENO PROBLEMI DI ODORE
I fumi di cottura contengono una grande varietà di composti che producono odori (molecole di odore). Depositi di grasso rancido possono anche contribuire a cattivi odori attraverso l'aria di scarico che può disturbare i residenti nelle vicinanze. I batteri che prosperano su composti a base di grassi possono anche emettere composti odorosi. I composti odorosi della cottura sono normalmente composti organici volatili (COV) che, a contatto con l'ozono, vengono ossidati per formare acqua, anidride carbonica e polvere.

Oltre a una maggiore sicurezza antincendio e un efficiente recupero energetico, la riduzione degli odori è uno dei motivi principali per l'utilizzo della purificazione dell'aria a base di ozono.

La purificazione continua e affidabile dell'aria con l'ozono riduce considerevolmente l'emissione di fumi di cottura. Ciò comporta un ridotto rischio di lamentele da parte dei vicini che possono essere disturbati dall'odore. I requisiti per la riduzione degli odori sono molto maggiori se il condotto di scarico è posizionato vicino agli edifici residenziali. In questi casi, deve essere considerata una soluzione completa per il trattamento degli odori. Se un'azienda di ristorazione riceve denunce di cattivi odori, il comune può richiedere l'adozione di misure per consentire il proseguimento dell'attività. Nelle aree urbane, la purificazione dell'ozono dell'aria di scarico può fare la differenza tra ottenere l'autorizzazione o meno per gestire un'attività di ristorazione.

IL RISTORANTE CHIUDE A CAUSA DEI RECLAMI DI ODORE DEI VICINI
Una piccola lamentela dei vicini a causa degli odori della cucina può diventare un problema ingestibile. L'odore è qualcosa di altamente soggettivo e le lamentele dei vicini dovute agli odori della cucina non fanno mai bene agli affari. Nel peggiore dei casi, il proprietario o le autorità vengono coinvolti inevitabilmente costringendo il ristorante a chiudere. Tuttavia, gli odori sono un campo difficile a causa della mancanza di buoni parametri di riferimento o

strumenti per rilevarlo / misurarlo. Ciò significa che le autorità sono spesso costrette a fare una valutazione basata su una percezione soggettiva dell'olfatto. È possibile che si verifichi un determinato odore, ma è sempre caso per caso a seconda dell'intensità, della durata, della frequenza, dell'ora del giorno e altro ancora. Se le autorità ritengono inaccettabile l'odore, possono richiedere un'azione.

I problemi relativi all'olfatto non scompaiono da soli finché la fonte e le condizioni rimangono invariate. Sono necessarie azioni e il trattamento con ozono può essere utilizzato per la riduzione degli odori, eliminando o almeno limitando il problema. Un termine burocratico può essere "interferenza" o "fastidio", ma essenzialmente stiamo parlando di un cattivo odore. In primo luogo, i reclami sono indirizzati al proprietario e / o al proprietario del ristorante (di solito hanno una responsabilità condivisa). Se i reclami vengono ignorati, l'istanza successiva di solito è l'autorità.

Pertanto, è importante tenere conto di una serie di fattori durante la fase di progettazione:
  • Ci sono residenti nelle vicinanze del ristorante?
  • Dove viene scaricata l'aria di scarico dalla cucina?
  • Tipo di cottura?

COSTI OPERATIVI INFERIORI

Recupero del calore, utilizzo di prodotti chimici, pulizia dei condotti e manutenzione generale sono tutti parametri importanti per quanto riguarda i costi operativi nelle cucine commerciali.

L'economia della proprietà (a volte anche gli inquilini) guadagna dall'utilizzo del trattamento con ozono:
  • Il recupero di calore ottimizzato porta a costi di riscaldamento inferiori
  • Nessun utilizzo di sostanze chimiche, l'ozono viene prodotto dall'aria ambiente. Ciò significa che non sono richiesti acquisti frequenti, trasporti, conservazione o uso di prodotti chimici o batteri.
  • Meno pulizia del condotto, la frequenza delle sessioni obbligatorie di pulizia del condotto viene ridotta al minimo quando il grasso viene rimosso prima che si attacchi a qualsiasi superficie.

PULIZIA DEL CONDOTTO DI SCARICO DELLA CUCINA
Il sistema di ventilazione in una cucina serve a dissipare calore, umidità, grasso, fumi di cottura e fornire una fornitura di aria fresca.

I depositi di grasso nei condotti di scarico sono una delle maggiori minacce per una cucina commerciale. Il grasso è infiammabile, brucia ad alte temperature e può provocare incendi grandi e incontrollabili che sono difficili da estinguere.
Di conseguenza, tutti i condotti di scarico nei ristoranti e nelle cucine commerciali devono essere puliti regolarmente per ridurre al minimo il rischio di incendio.

L'ozono rompe le particelle di grasso e gli aerosol nell'aria a livello molecolare. Analogamente a come una forbice taglia un filo sottile, l'ozono "taglia" le catene organiche (carbonio) nelle molecole di grasso a

generare anidride carbonica, acqua e polvere. L'interno del condotto di scarico e del pre-filtro può quindi rimanere pulito dai depositi di grasso, il che riduce drasticamente la necessità di pulizia del condotto.

La frequenza di pulizia dei condotti di scarico è generalmente determinata dal comune locale e di solito regolata dal codice di sicurezza / antincendio per prevenire gli incendi del camino e della cucina. Il processo di pulizia del condotto dipende dalla disposizione del sistema di ventilazione. In genere il condotto, la ventola e l'unità di ventilazione vengono spruzzati con acqua calda e grasso solvente per rimuovere i depositi di grasso infiammabile. Iscriviti a uno dei nostri corsi gratuiti tramite Ozone Academy per saperne di più su come ridurre i costi operativi massimizzando al contempo la purificazione dello scarico della cucina.